×

Metodologie

Come usare le metodologie per la didattica a distanza, create su misura per questa situazione d'emergenza.



Introduzione

I modi di apprendere degli alunni sono svariati, e se catturare la nostra attenzione é difficile in presenza, lo é ancor di piú a distanza. É importante che gli insegnanti sappiano uscire dagli schemi, abbandonando la monotonia! Di seguito troverete, illustrata brevemente, la differenza tra apprendimento sincrono e asincrono; segue un elenco sintetico dei metodi didattici adottati dai nostri insegnanti, in aggiunta alla classica lezione frontale a distanza, in questo periodo emergenziale.



Apprendimento Sincrono

L'apprendimento sincrono prevede l’utilizzo di piattaforme che permettono di effettuare videochiamate di gruppo tramite le quali il docente puó interagire con gli studenti, condividere mappe concettuali, schemi, lavagne online (utilissime, soprattutto quando si tratta di materie tecniche), visionare e commentare file video o audio.
Puó essere svolto solo online; é chiamato cosí perché alunni e professori comunicano tra loro in tempo reale.



Apprendimento Asincrono

L'apprendimento asincrono, invece, puó essere portato avanti sia online, sia offline, ma non prevede lezioni in diretta. Coinvolge i corsi pubblicati sul web, trasmessi via e-mail: possono essere semplici file da studiare, o videolezioni da guardare. L’interazione tra studente e docente non é instantanea.

Metodologie Didattiche:

EAS (Episodi di Apprendimento Situato):

I ragazzi sono chiamati a lavorare su un argomento suggerito dall’insegnante, attuando ricerche di materiale in autonomia, per poi realizzare un artefatto digitale (presentazioni video, mappe concettuali, ecc.).